Cuccaro Vetere

Il comune di Cuccaro Vetere (Parco Nazionale del Cilento e Comunità Montana Zona del Lambro e Mingardo) è arroccato sulla sommità di una bassa collina, quasi come fosse una cittadella. Vi si può accedere agevolmente solo dalla parte settentrionale da una strada che proviene dalla SS.18. Il centro domina verso sud-est il corso alto del torrente Lambro e le vallate sottostanti che degradano dolcemente verso il mare di Palinuro.

 

  

 

Intorno al paese vi è una distesa verdeggiante di ulivi, mentre alle spalle del centro abitato si estendono boschi secolari di castagni, querce e pinete che emanano il caratteristico profumo di resina, nei quali è possibile compiere rilassanti e piacevoli escursioni, fra abbondanti corsi d'acqua che che rendono rigogliosa la vegetazione.

 

       

 

La dolcezza del paesaggio con le colline circostanti ammantate di uliveti, frutteti e ginestre ed il senso dell'ospitalità dei Cuccaresi, rendono questo paese il luogo ideale per chi ama la tranquillità ed il contatto con la natura.

Il 29 Giugno si festeggia San Pietro Martire.

Ad agosto famoso è il palio del ciuccio, il tradizionale appuntamento che rievoca le tradizioni della vita contadina del Cilento di inizio del secolo scorso.

 

(Alcune notizie tratte dal sito del Comune di Cuccaro Vetere)

 

Cerca Hotel, B&B, Casa Vacanze, Agriturismo a Cuccaro Vetere