Tortorella

Tortorella è pittoresco borgo dell'entroterra del Golfo di Policastro situato su una ripida altura che domina la profonda forra del torrente Bussentino, a 580 metri di quota. Fa parte del Parco Nazionale del Cilento e della Comunità Montana Zona Bussento.


Il palazzo Baronale dei Conti Carafa, posto nel centro storico di Tortorella, un tempo costituiva un armonioso esempio di architettura del XVI-XVII secolo. Nel cortile del Palazzo ancora oggi spicca il pozzo in pietra, realizzato da un ignoto marmorista di Padula, decorato dalle spiritose figure bifronti di Antonio e Cleopatra, Cesare e Livia.

Porta Suctana è l'antica porta del paese sita nella parte bassa, risalente al periodo dell'alto medioevo.

Da vedere anche l'antica croce con base scolpita in pietra, sita fuori dall'abitato, al margine della strada provinciale.

Molto caratteristica la strada dei Puparazzi, un'antica strada medioevale d'accesso al paese, con selciato in pietra.


 

     


 (Foto sito www.fotoeweb.it/cilento)


Da visitare le antiche chiese di Tortorella tra cui la Chiesa Madre della Collegiata, la chiesa di S. Vito e la chiesa Maria SS. Dei Martiri.


Il territorio di Tortorella presenta una flora particolarmente interessante per via della sua eterogeneità, caratterizzata da un notevole numero di specie e varietà. In soli 5 Km si passa dai 1480 metri s.l.m. del Monte Serralunga ai 50 metri della località Mocchie: il territorio tortorellese contempla una serie di monti, colline, corsi fluviali e dirupi dalle forme e natura più disparate.

 

(Notizie tratte dal sito web del Comune di Tortorella)

 

Cerca Hotel, B&B, Casa Vacanze, Agriturismo a Tortorella